martedì 8 maggio 2018

GIORNALISTA TERRORISTA


Ci spiegassero "lor signori" -gabanelli e bianconi-
dove esiste una sentenza di condanna per strage
in cui sia stato dichiarato colpevole
un appartenente ad Avanguardia Nazionale.
 
 
 
 
A 50 anni dal "68" e a 40 dall'"assassinio" di Aldo Moro (lasciato uccidere dai suoi stessi "amici" e dai servizi segreti di mezzo mondo), una pagina di un giornale come il Corriere della sera non va assolutamente lasciata vuota, ma serve un articolone, degno di tal memoria...
"Anni di piombo: dove sono i terroristi?", titola il corrierone di ieri, -7 maggio-
a pag.18, riproponendo il solito minestrone -infarcito di nomi, numeri, dati e statistiche su quel tragico periodo d'italica storia-, atto a far contenti tutti e a non dire nulla di nuovo.
Con l'aggiunta delle trite e ritrite calunnie e falsità che da sempre  accompagnano la narrazione di quegli anni.

 "Oltre agli arrestati per appartenenza alle organizzazioni neofasciste, gli stragisti e quelli dello «spontaneismo armato»: prima Ordine nuovo, Ordine nero e Avanguardia nazionale, poi i Nuclei armati rivoluzionari di Giusva Fioravanti e Francesca Mambro, più qualche sigla affina."
 https://www.corriere.it/dataroom-milena-gabanelli/anni-piombo-terroristi-dove-sono-oggi/da05537e-4fb5-11e8-add4-a53a42c91877-va.shtml?refresh_ce-cp

Ci spiegassero "lor signori" -gabanelli e bianconi-
dove esiste una sentenza di condanna per strage
in cui sia stato dichiarato colpevole
un appartenente ad Avanguardia Nazionale.

"Sono un giornalista di regime/ so raccontare balle sopraffine",
 chiosavano gli Amici del Vento...
E' chiaro che voi con la penna ci dovete mangiare, ma dopo decenni di calunnie per i vivi, -e di insulti ai morti!-...
NON SARA' ORA DI SMETTERLA?


A Pierluigi Pagliai
A Riccardo Minetti 
A Tutti i Camerati assassinati dallo stato
 
A tutti coloro che hanno patito ingiustizia
perchè accusati e messi alla gogna mediatica
per crimini mai commessi