giovedì 5 aprile 2018

Accordo Israele-Onu: migranti africani saranno trasferiti in Italia, Germania e Canada

 
PROPONENDOVI L'ENNESIMO BELL'ARTICOLO DI LUCIANO LAGO
RICORDIAMO A TUTTI LA CONFERENZA DI DOMANI A ROMA
CHE TRATTERA' DE
"La Resistenza dei Popoli contro il piano del Nuovo Ordine Mondiale" *
 
 
L’Italia si conferma come il ricettacolo dell’accoglienza di tutti i migranti espulsi dagli altri paesi
Canada, Germania e Italia: queste alcune delle destinazioni indicate dal premier israeliano Benyamin Netanyahu per una parte dei migranti africani che nei prossimi cinque anni dovranno lasciare Israele in base all’intesa raggiunta con l’Alto commissariato dell’Onu.
 
L’intesa raggiunta riguarda complessivamente 16.250 migranti eritrei e sudanesi, di cui 6.000 nel primo anno. Israele li espelle perché considerati migranti economici, non rifugiati.

Israele aveva annullato oggi a sorpresa la espulsione verso il Ruanda di migliaia di migranti eritrei e sudanesi, che doveva iniziare nei prossimi giorni ma che era stata temporaneamente bloccata dalla Corte Suprema. ( fonte ANSA)
Nota: Da notare che tutti gli altri paesi, dalla Francia alla Spagna al Portogallo, alla Croazia si sono rifiutati di accogliere questi che vengono considerati “migranti economici” che Israele non vuole accettare sul suo territorio.
Migranti in Israele
Il Governo Gentiloni, nella sua proiezione sempre aperta alle direttive degli organismi mondialisti, si è fatto avanti per acccogliere altre migliaia di migranti provenienti dall’Africa, nonostante che sia un governo ormai sfiduciato e provvisorio.
 
Luciano Lago
 
FONTE: https://www.controinformazione.info/accordo-israele-onu-migranti-africani-saranno-trasferiti-in-italia-germania-e-canada/
 
 
 
* DOMANI A ROMA
 
 
EVENTO FACEBOOK