martedì 9 maggio 2017

SEBASTIEN DEYZIEU, PRESENTE !

 
Sébastien Deyzieu ( 9 mai 1994 – 9 mai 2017 )

 Le 9 mai 1994, le jeune militant nationaliste Sébastien Deyzieu rendait l’âme, victime de la répression policière (ministre : Pasqua) lors d’une manifestation.
Il était âgé de 22 ans.
 
Il 7 maggio 1994 venne organizzata, dalle organizzazioni GUD e JNR, una manifestazione per protestare contro gli eccessivi fasti delle memorazioni per lo sbarco degli Americani. Era anche l’occasione per manifestare contro l’imperialismo yankee, le cui guerre hanno insanguinato il mondo negli ultimi cinquant’anni.

Mentre si recava al corteo, Sébastien Deyzieu, militante nazionalista di 22 anni, venne rincorso, da poliziotti in borghese agli ordini di Pasqua e del suo tirapiedi Massoni, come in una battuta di caccia in cui lo stesso Sébastien era la preda.
 L’inseguimento ebbe fine sul tetto di un’immobile di Rue des Chartreux dal quale i poliziotti, senza alcuna pietà, lo spinsero a precipitare. Poco dopo il nostro camerata morì.
Oggi, uniti davanti allo stesso nemico, i giovani Nazionalisti continuano ad onorarne la memoria  e invitano tutta la grande famiglia nazionalista ad unirsi nel ricordarlo,
in una marcia silenziosa, il 9 maggio.