mercoledì 23 novembre 2016

In memoria di Caio, storico vocalist dei Peggior Amico - di Alessandro Alberti


A tre anni dalla scomparsa di Caio, storica voce del gruppo musicale Peggior Amico. 

La band si è formata a Vicenza nel 1986, il genere era quello Oi! Punk, con testi in aperta contrapposizione con la sinistra in specie quella radicale. Il gruppo era composto inizialmente da Beppe (voce) cui subentrerà' Caio, Ganzo (chitarra), Andrea (basso), Charlie (chitarra), Andrea (basso) e Massimo B. (batteria).

Nel 1987 uscirà il loro primo lavoro auto prodotto: Le strade sono nostre. Ma quasi per beffa alcune strade prenderanno percorsi diversi, infatti Beppe, Charlie, e Ganzo non troppo convinti del progetto lasceranno il gruppo. Nel 1988 ad Andrea e Massimo B. si uniranno Mauro (chitarra) e Claudio "Caio" (voce). Il gruppo troverà una casa discografica transalpina la Rebelles Europeens che produrrà il loro primo singolo "Colpevole di essere bianco". Quindi sarà la volta del primo album in vinile "Il leone ruggisce ancora" (1990) che non verrà mai ristampato in cd e il secondo singolo "Diritto di marciare" (1991). All'interno del gruppo seguiranno nuovi cambiamenti nel 1992 allorché Mauro verrà sostituito da Mori. I Peggior amico parteciperanno al raduno del campo "Ritorno a Camelot 1992" nell'ambito di San Giovanni, nel comune di Romano d'Ezzelino. Nel 1992 uscirà la raccolta Live auto prodotta: 87-91 Live ufficiale su musicassetta mentre nel 1983 sarà la volta del loro secondo album su cd: Sulla pelle dei ribelli, per l'etichetta vicentina Tuono Records del batterista Massimo B. Altri cambiamenti di organico nel 1994. Michel sostituisce Andrea al basso. I Peggior amico si scioglieranno definitivamente nel 1997.