martedì 2 agosto 2016

UN IDEALE NON E' UN GADGET

GIORNI FA CI SIAMO OCCUPATI
DI QUELLA "ASSURDA" VICENDA
RIGUARDANTE IL DIVIETO
DI VENDITA DEI "GADGET"
ISPIRATI AL FASCISMO
IN QUEL DI PREDAPPIO.
COME FAREBBERO BENE CERTE
"MENTI ECCELSE"
AD INFORMARSI, STUDIARE,
ACCERTARSI CHE IL CERVELLO
SIA COLLEGATO PRIMA DI PRENDERE
UNA QUAL SI VOGLIA DECISIONE.
UN GADGET NON RAPPRESENTA UN'IDEA,
GLI IDEALI UNO LI PORTA DENTRO DI SE'
E NESSUNO PUO' ESTIRPARLI!!!
QUALCHE CENNO DI STORIA
SU PREDAPPIO
GRAZIE AL "LIBRONE"

UN LIBRO STAMPATO NEL 1968,
GIA' ALLORA C'ERA MOLTA CONFUSIONE
E DISINFORMAZIONE
MA GIUSTIFICATA, FORSE,
NON C'ERA INTERNET,
DUE CANALI TV NAZIONALI,
OGGI ESSERE DISINFORMATI INVECE
E' SOLO UNA COLPA,
QUINDI PER LA REGIONE
EMILIA-ROMAGNA
CHE HA MESSO CERTI VETI
IN MANIERA "BOLSCEVICA",
VI INFORMIAMO CHE SIETE VOI
FUORI DAL TEMPO,
IL GADGET SE LO VOGLIO 
LO COMPRO NON SOLO A PREDAPPIO,
MA SU INTERNET,
CON LA RETE SE UNO VUOLE,
FA PIU' PROSELITI DI UN NEGOZIANTE,
COL VOSTRO GESTO AVETE MESSO SOLO
DEI COMMERCIANTI IN MEZZO AD UNA STRADA,
LORO CHE PAGAVANO LE TASSE E LAVORAVANO
ONESTAMENTE...GIA' ONESTA'
VALORE DIMENTICATO DA TANTI POLITICI
SOPRATUTTO QUELLA
INTELLETTUALE!!!