domenica 17 luglio 2016

PROBLEMI A BORGO CASTEL DEL SASSO (Cerveteri)

I DISSERVIZI IDRICI
DEL BORGO CASTEL DEL SASSO
Per ben comprendere, è necessaria una premessa, a molti sarà cosa nota,
ai restanti probabilmente no. La premessa consiste nel passaggio tra la Flavia Acque e la Acea Ato 2,
nella fase contrattuale furono rimodulate le variabili di calcolo delle bollette,
ovvero, dal calcolo del consumo in base alla rilevazione degli scatti
tramite i contatori dati in dotazione ad ogni utente,
al calcolo forfettario per eccesso di consumo. E’ pur vero che se ognuno di noi, ogni mese desse telefonicamente alla Acea Ato 2,
le bollette sarebbero sempre corrette come fatturazione.
Fatta la premessa, vi descrivo cosa sta accadendo da ormai svariati anni
in questo meraviglioso Borgo, in particolare, dal 2015 ai giorni odierni,
i disservizi idrici hanno preso talmente piede nel proporsi, da causarne l’abitudine. Nel periodo invernale ad ogni temporale, il servizio rimaneva interrotto,
immaginate voi i disagi, famiglie con disabili, bambini,
attività commerciali costrette a mandar via i clienti nonchè a subir danni ai macchinari
come quelle per fare il caffè o a dover spendere migliaia di euro per dotarsi di autoclavi. A febbraio, presi dalla rabbia su mia iniziativa e a mie spese
ho provveduto a raccogliere le adesioni-testimonianze di quanto successo
per produrre una denuncia-querela per presentarla
alla Procura della Repubblica di Civitavecchia,
ovviamente i risultati non si sono palesati, si sa i tempi son lunghi per questi tipi di atti,
ma so che i Magistrati sapranno farla pagare a chi di dovere
tutta questa fastidiosissima situazione! Negli ultimi mesi purtroppo, le cose sono peggiorate,
i disservizi hanno avuto cadenze settimanali in particolare il peggiore,
è avvenuto a cavallo tra Giugno e Luglio di quest’anno,
è durato in maniera non continuata per ben 4 giorni!!! Molti residenti erano pronti a bloccare la strada provinciale Furbara Manziana,
ormai stufi delle continue promesse mai onorate ne da Acea Ato 2 ne dal Sindaco Pascucci,
abbiamo dovuto arrivare a tanto ovvero minacciare un blocco stradale
per vedere il Sindaco e un ingegnere e per chiedere spiegazioni,
le quali però a me e ad altri presenti non hanno convinto,
tant'è che ho prodotto un' integrazione al predetto esposto
e raccolto ulteriori testimonianze di altri residenti incazzati a bestia!!!
A fine riunione Pascucci ci ha promesso
un cronoprogramma dello svolgimento dei lavori,
di come avrebbero potenziato i flussi idrici ormai insufficienti
a detta dell’Ingegnere Acea A.2, per l’aumento demografico
del Sasso e di Pian de la Carlotta.

Io ad oggi ancora non ho visto un foglio di carta che tratti di quanti e quali pozzi
si siano integrati alla linea idrica, di come e quando saranno adeguate
le linee idriche interne al Borgo
ormai vecchie e non sufficienti a reggere pressioni di flusso ovviamente maggiori, Inoltre, come sia possibile che ogni fine settimana l’acqua manca? Al Sasso Caro Sindaco e suoi Delegati da lei nominati,
senza essere suffragati da voto nominale, non crediamo più!!! Avevate detto che era tutto a posto, ebbene venerdì 15 Luglio 2016,
l’acqua è mancata per ben 8 ore!!!!! Io ad oggi ho raccolto molti inviti a fare nei vostri confronti delle azioni più forti,
sono disponibile, ma per darne forza e pienezza nell'azione
ho bisogno di voi, se avete ricevuto, bollette con importi folli,
dinieghi assurdi per l’allaccio dei servizi idrici,
sospensioni e riallacci con a vostro carico i costi,
se in bolletta non vi hanno messo che siete residenti e invece lo siete magari da trentanni,
contattatemi, più siamo a combattere e meglio sapremo fare!!! Sappiate che non sono solo nel fare questa battaglia,
dove vogliamo far cambiare anche i metodi di calcolo delle bollette,
accanto avremo l’aiuto di una comunità fantastica di dimensioni nazionale
e del grande Salvatore Orsomando su Cerveteri con i suoi Avvocati! Per contattarmi potrete scrivere qui: roberto.menasci@aeronautica.difesa.it Menasci Roberto Residente del Borgo Castel del Sasso