sabato 16 luglio 2016

POPOLO KAREN


POCHI CONOSCONO
LA STORIA DEL POPOLO KAREN.
IN COLLABORAZIONE 
CON PUNTO ZENITH
http://www.puntozenith.org


STORIA DEL POPOLO KAREN
I Karen, una delle principali etnie che compongono il mosaico birmano (circa sei milioni su una popolazione di 44 milioni di abitanti), lottano dal 1949 contro il governo centrale di Rangoon per ottenere l'indipendenza e preservare la loro identità.
Originari delle steppe della Mongolia e degli altipiani del Tibet, i Karen arrivano nei territori che oggi costituiscono la Birmania dopo una lunga migrazione durata duemila anni. Nella loro discesa a sud scoprono i grandi fiumi Irrawaddy e Salween che si insinuano attraverso gli ultimi contrafforti della catena himalayana. Primi abitanti delle vaste pianure situate all'estuario di questi fiumi, vi si insediano nel 730 Avanti Cristo vivendo in pace per due secoli, fino all'arrivo dei Birmani che invadono le terre dei Karen costringendoli a rifugiarsi sulle montagne al confine con il Siam (l'odierna Thailandia).
Inizia lo scontro tra i due popoli. Le pianure conquistate dai Birmani sono fertili, le montagne dei Karen non offrono molte risorse. La frattura si fa via via più profonda nei secoli a seguire. Durante il periodo coloniale britannico avviene la cristianizzazione di una parte della popolazione Karen per opera di missionari battisti. L'eredità dell'evangelizzazione si evidenzia in un 30% di Karen tutt'ora fedeli al Cristianesimo.
Quando nel 1947 l'Inghilterra lascia la Birmania, il primo responsabile politico del nuovo paese, il Generale Aung San, propone una costituzione che prevede entro i dieci anni successivi il diritto di ogni gruppo etnico a separarsi dall'Unione e di ottenere piena indipendenza. Il disegno non viene realizzato, perché Aung San viene assassinato durante un colpo di stato che porta al governo una giunta militare che ben presto provoca la reazione armata dei Karen e delle altre etnie.
Da allora, i popoli delle montagne hanno combattuto senza sosta per l'indipendenza. I Karen hanno condotto la loro lotta rinunciando per ragioni etiche ai facili guadagni derivanti dal traffico di droga, a cui si oppongono con esemplare rigore. 
L'ASSOCIAZIONE "POPOLI"
E' COMPOSTA DA MEDICI VOLONTARI
CHE, CON VARIE INIZIATIVE,
RACCOLGONO FONDI ED ALTRO,
POI SI RECANO,
RISCHIANDO LA PROPRIA VITA,
NELLE TERRE DEL POPOLO KAREN
DOVE HANNO REALIZZATO VARI PROGETTI.
NEGLI ANNI LI ABBIAMO AIUTATI
CON LA RACCOLTA FONDI
A FRONTE DI UOVA PASQUALI,
PER RINGRAZIARCI,
AL RITORNO IN ITALIA,
CI PORTARONO LA BANDIERA
DEL POPOLO KAREN CHE
CUSTODIAMO CON ORGOGLIO.
VI TERREMO AGGIORNATI SU ALTRE INIZIATIVE
 SIA QUI SUL BLOG
E SIA SUL SITO DI PUNTO ZENITH


Per conoscere meglio il Popolo dei Karen 
e la loro lotta per il riconoscimento dei loro diritti,
 l'Associazione Puntozenith è lieta di ospitare
 alcuni collegamenti e registrazioni di conferenze
curate dalla Associazione Popoli.